Pegaso Z102 Series II Cabriolet by Saoutchik – 1954

Pegaso Z102 Series II Cabriolet by Saoutchik


Pegaso Z102 Series II Cabriolet by Saoutchik – 1954


Marca : Pegaso
Modello : Z-102
Versione : Cabriolet
Anno : 1954
Telaio N. : 0102-153-0136
Motore N. : 0102-017-0136
Esemplari prodotti : L’unica II serie cabriolet Saoutchik
Carrozzeria : Saoutchik
Progettista : Wifredo Ricart
Motore : 8 cilindri a V di 90°
Cilindrata : 2.814 cc
Distribuzione : OHV
Valvole Cilindro : 2
Alimentazione : 1 Carbur. Weber
Potenza : 165 CV a 6.500 giri/min
Top speed Km/h : 200


Auction Result
2013 – Amelia Island – RM Sotheby’s – Invenduta


La Pegaso era un’azienda già nota per i suoi autocarri e per i suoi autobus, ma all’inizio degli anni ’50 fu deciso, per ragioni di prestigio e pubblicitarie, di produrre anche auto sportive. L’incarico venne dato al responsabile tecnico di allora, l’ingegner Wifredo Ricart, ex progettista dell’Alfa Romeo, e che era stato collega e rivale di Enzo Ferrari, lavorando con lui prima della Seconda guerra mondiale all’Alfa Romeo.

 
La Pegaso Z-102 utilizzava la tecnologia delle auto da corsa per il suo telaio e per la sua carrozzeria in lega leggera. Tutte le parti meccaniche venivano realizzato esclusivamente all’interno dello stabilimento di Barcellona, con l’eccezione delle carrozzerie per le quali, dopo che i primi esemplari erano stati attrezzati all’interno dell’azienda, ci si avvalse di produttori esterni tra i quali l’italiana Carrozzeria Touring, la francese Saoutchik e la spagnola Serra alle quali veniva fornito l’autotelaio.



 

577 Total Views 1 Views Today