Ferrari Pinin Concept – 1980

Ferrari Pinin


Pinin Concept – 1980


Marca : Ferrari
Modello : Pinin
Versione : Concept Car
Anno : 1980
Telaio N. : 99788
Motore N. : F102B
Esemplari prodotti : 
Designer : Diego Ottina
Carrozzeria : 
Motore : 12 cilindri a V di 180°
Cilindrata : 4.942 cc
Distribuzione : DOHC
Valvole Cilindro : 2
Potenza : 340 CV a 6.000 giri/min
Top speed Km/h :


Auction Results
2011 – Londra – RM Sotheby’s – Invenduta


La Ferrari Pinin Concept è stata la prima ed unica vettura a quattro porte nella storia della casa Modenese. Essa fu realizzata per commemorare i 50 anni di attività della carrozzeria Pininfarina, oltre che per rendere omaggio al suo storico fondatore, Battista Giuseppe Farina, detto Pinin.

Lo stile della vettura venne realizzato dal designer Piero Ottina, sotto la direzione di , già responsabile di altri progetti per la Ferrari, tra i quali la Ferrari 365 Daytona. La carrozzeria della Ferrari Pinin si presenta con un design futuristico, caratterizzato da linee tese e muscolose. Gli interni sono in pelle Connolly di colore beige, utilizzata per rivestire la quasi totalità dell’abitacolo. Per rendere la vettura ancora più confortevole, sono stati introdotti alcune dotazioni tecnologiche, come ad esempio la regolazione elettrica dei sedili e l’utilizzo di un secondo impianto stereo dotato di cuffie, dedicato ai passeggeri posteriori.

Inizialmente la vettura era un prototipo non marciante. In seguito Mauro Forghieri – ex direttore tecnico Ferrari – montò il propulsore della Ferrari 512 BB, ovvero un V12 boxer 5.0 litri dotato di carburatori Weber e di un doppio albero a camme in testa con quattro valvole per cilindro, capace di erogare 365 CV anche grazie al cambio manuale a 5 rapporti derivato dalla 400 GT. I freni, il serbatoio e le sospensioni furono invece realizzate appositamente per la concept.

Fonte : Wikipedia



 

2356 Total Views 3 Views Today