Lancia Aurelia B20 GT IV Serie – 1954

Lancia Aurelia B20 GT IV Serie


Lancia Aurelia B20 GT IV  Serie – 1954


Marca : Lancia
Modello : Aurelia B20 GT
Versione : IV serie
Anno : 1954
Telaio N. : B20 3411
Motore N. : B20 4241
Esemplari prodotti : 745
Carrozzeria : 
Progettista :
Motore : 6 cilindri a V di 60°
Cilindrata : 2451,31 cm³
Distribuzione : OHV
Valvole Cilindro : 2
Alimentazione : 1 carb. Weber 40 DCZ5
Potenza : 118 CV a 5.000 giri/min
Top speed Km/h : 185


Auction Result
2015 – Silverstone Auction – £ 95.625


Lancia Aurelia B20 GT IV Serie

Dopo 720 esemplari di Lancia Aurelia B20 “terza serie”, ecco apparire la “quarta serie”, che viene esposta al pubblico al Salone di Torino dell’aprile 1954 assieme alla nuova berlina, Lancia Aurelia B12 e che, come quest’ultima, è caratterizzata dalla adozione del retrotreno tipo “De Dion” a ruote semi-indipendenti. A partire da questa serie, anche la B20 può essere fornita con la guida a sinistra. Oltre ad alcune migliorie al motore (bronzine e lubrificazione in particolare) ed un nuovo carburatore, la nuova serie presenta i vetri che, analogamente a quelli della berlina B12, sono “polarizzati” (cioè colorati), un nuovo volante (nero, identico a quello della B12) e una pomelleria nera (anziché bianco-crema). Viene anche montata una luce posteriore di retromarcia ed il lavavetro. I terminali dei tubi di scarico sono ora cromati. Il peso della vettura subisce un nuovo incremento di una cinquantina di chilogrammi.

In corso di produzione, dal gennaio 1955, vengono montati – in luogo dei Veglia di color grigio – nuovi strumenti Jaeger neri comprendenti anche l’orologio, il termometro dell’acqua e due nuove spie (insufficiente pressione dell’olio e starter/freno a mano inseriti).

Pare che alcune Lancia Aurelia “quarta serie” siano state costruite da Maggiora e da Bertone, carrozzieri ai quali Pininfarina avrebbe demandato la costruzione perché troppo impegnato.

A partire dalla questa serie, cioè dal 1954/55, iniziano ad essere offerti, da parte di specialisti esterni, parecchi accessori di intonazione sportiva, quali: cambio a cloche e volante (Nardi), ruote a raggi (Borrani), scarico speciale (Abarth), collettore speciale (Nardi) con due carburatori. Gli accessori forniti a pagamento dalla Casa sono l’autoradio e (stando ad alcune fonti), la selleria in pelle.



 

3469 Total Views 8 Views Today