Alfa Romeo 6C 2500 Sport Freccia d’oro – 1948

Alfa Romeo 6C 2500 Super Sport Freccia d'oro - 1948


Alfa Romeo 6C 2500 Sport Freccia d’oro – 1948


Marca : Alfa Romeo
Modello : 6C 2500
Versione : Sport Freccia d’oro
Anno : 1948
Telaio N. : 916.003
Motore N. : 926.318
Esemplari prodotti : 680
Carrozzeria : Alfa Romeo
Motore : 6 cilindri in linea
Cilindrata : 2.443 cc
Distribuzione : DOHC
Valvole Cilindro : 2
Alimentazione : 3 carb. Weber 36 DO 2
Potenza : 105 CV a 4.800 giri/min
Top speed Km/h : 165


Auction Result
2018 – Arese – Bolaffi – invenduto



L’Alfa 6C 2500 è da molti considerata come l’Alfa Romeo classica per eccellenza. È perfetta per essere guidata, anche nelle condizioni di traffico attuali, grazie a coppia e potenza esuberanti, ha una linea che è invecchiata benissimo, anzi ha acquistato ulteriore fascino con il passare degli anni ed è rara, ma non così unica da non trovare ricambi o specialisti in grado di metterci le mani. La vita produttiva del motore “6C”, complice anche l’intervallo forzato della seconda guerra mondiale, è stata lunga: nato nel 1927, con cilindrata di 1,5 litri, è uscito definitivamente di produzione nel 1954, dopo aver corso (e vinto) ed essere stato utilizzato su svariate serie di vetture stradali abbigliate dai più importanti carrozzieri. È nel 1938 che il motore 6C arriva ad una capacità di 2500 cc ma, l’arrivo della guerra forza ad una produzione minima per gli 8 anni successivi. Finalmente, nel 1946 la 6C 2500 entra nella sua fase produttiva ed il primo modello si chiama Freccia d’Oro, caratterizzato dal numero di telaio che inizia con le cifre 916. Ne verranno prodotti 680 esemplari fino al 1951, tutti carrozzati dalla stessa Alfa Romeo, bisognosa di trovare lavoro per le sue maestranze e quindi felice di produrre all’interno della sua fabbrica anche le carrozzerie. La vettura qui presentata, telaio #916.003, deliberato il 27 gennaio 1948, con il suo motore originale n. 926.318, viene consegnata a Milano, dove, il 9 marzo 1948 è targata MI 113630. Non si hanno tracce del telaio numero #.001 e del numero #.002 e, questo fa ritenere la vettura #.003 la più vecchia Freccia d’Oro di serie esistente. È importante sottolineare il “di serie” perchè, secondo quanto spesso accadeva all’epoca, è possibile che siano stati utilizzati telai precedenti per allestire le vetture di pre-serie ed i prototipi, telai comunque numerati in maniera differente. Dal 1948 al 1949 la 6C 2500 cambia proprietà tre volte, ma è un passaggio formale visto che viene intestata a ditte diverse, tutte di proprietà della stessa persona. Proprietari in Lombardia, Toscana e Lazio si susseguono sul libretto fino al 1979, quando, passando attraverso un intermediario di Genova, viene venduta ad una concessionaria Alfa Romeo in Olanda, dove rimane fino a Giugno del 2007, quando torna in Italia, entrando nella collezione dell’attuale proprietario. Mai completamente restaurata, la vernice originale è stata protetta da un trasparente mentre si trovava in Olanda, mentre gli interni sono rifatti, utilizzando il corretto panno, al suo rientro in Italia.


 

4604 Total Views 1 Views Today