Ferrari 512 BBi – 1980

Ferrari 512 BBi


Ferrari 512 BBi – 1980


Marca : Ferrari
Modello : 512 BBi
Anno : 1984
Telaio N. : ZFFJA09B000049535
Motore N. : 00827
Esemplari prodotti : 1.007
Designer :
Carrozzeria : 
Motore : 12 Cilindri a V di 180°
Cilindrata : 4.390 cc
Distribuzione : DOHC
Valvole Cilindro : 4
Aspirazione : I.E. Bosch K-Jetronic
Potenza : 340 CV a 6.000 giri/min
Top speed Km/h : 283


Auction Result
2015 – Villa Erba – RM Sotheby’s – € 324.800


Quando è stata presentata la Salone di Francoforte del 1981, la Ferrari 512 BBi portava con sè solo piccoli cambiamenti rispetto alla 512 BB che sostituiva, il principale era l’adozione dell’iniezione elettronica di carburante Bosch K-Jetronic. La BBi manteneva tutti gli aspetti ed i dettagli, oltre al carattere, della 512 BB, ma aggiungeva le luci diurne scoperte, montate sul frontale e luci di parcheggio rettangolari montate posteriormente, vicino ai terminali di scarico. Per molti clienti, l’adozione dell’iniezione elettronica era un cambio più che benvenuto e, la 512 BBi è da molti considerata la Ferrari, modello Berlinetta Boxer, più piacevole e godibile.

Naturalmente le prestazioni non avevano niente da invidiare alla versione a carburatori della 512 BB. Il motore ad iniezione elettronica, permette di guadagnare, rispetto al predecessore a carburatori, circa 10 Nm di coppia, con il motore che risulta anche più trattabile. Una accelerata da 0 a 100 km/h, avviene in soli 5,4 secondi, con la velocità massima della Ferrari 512 BBi testata a 278 chilometri orari.

Il 1984 è ultimo anno di produzione della 512 BBi prima della nascita della Testarossa, per un totale di 1,007 esemplari costruiti.


Note su questo esemplare


I documenti di immatricolazione italiani che accompagnano questa 512 BBi, mostrano che la macchina è stata originariamente consegnata, nel Febbraio 1984, ad Anna Maria Grippo di Potenza. Come attestato dai documenti Ferrari, la macchina è ancora oggi equipaggiata del motore originale ed ha la giusta combinazione cromatica Nero Fer 1240 con interni in pelle color Crema.
Anna Maria Grippo tiene la macchina giusto per un anno, prima di venderla, nel Maggio 1985, a Crescenzio Lepore, che nel 1986 aggiorna la targa da PZ 193097 a AV 250275. Il 30 Dicembre 1986, la macchina diventa proprietà di Francesco Califano, residente a Pagani, Salerno, che ne resterà proprietario per oltre 25 anni, vendendola a Rosario Laquinta, di Napoli, solo nel Gennaio del 2012, poco dopo, nel Marzo del 2012, la macchina è acquistata dall’attuale proprietario.

Oltre ad essere rimasta in Italia tutta la sua vita, questa 512 BBi ha ancora il suo motore originale, mentre il suo contachilometri indica meno di 10,000 chilometri percorsi da nuova.



 

1066 Total Views 1 Views Today