Ferrari 330 GTC – 1966

Ferrari 330 GTC - 1966


330 GTC – 1966


Marca : Ferrari
Modello : 330 GTC
Anno : 1966
Telaio N. : 9111
Esemplari prodotti 598
Designer :
Carrozzeria : Pininfarina
Motore : 12 Cilindri a V di 60°
Distribuzione : SOHC
Valvole Cilindro : 2
Aspirazione : 3 Carburatori Weber 40DFI
Cilindrata : 3.967 cc
Potenza : 300 CV a 7.000 giri/min
Top speed Km/h 245


Auction Result
2011 – Villa D’Este – RM Sotheby’s – € 196.000 


Nulla evidenzia in modo più chiaro l’evoluzione che portò la Ferrari ad essere la casa costruttrice di vetture granturismo prima in ordine di importanza, del debutto della 330 GTC al Salone dell’Auto di Ginevra del 1966. Essa proponeva un motore di 4 litri di cilindrata, su un telaio simile a quello della 275 GTB, con una carrozzeria di Pininfarina, che univa lo spettacolare frontale che ricordava la 400 con una linea di cintura sporgente dalle portiere alla parte posteriore, che rendeva omaggio alla 275 GTS. L’abitacolo arioso e con montanti sottili ha poco a che fare con qualsiasi altra Ferrari precedente ma riflette in modo incisivo la padronanza delle forme della Pininfarina e unifica questo insieme di elementi di design potenzialmente disparati in una forma unica, pura e fresca.

Per assolvere alla sua missione di vettura granturismo, gli interni della 330 GTC sono comodi e lussuosi, con ampio spazio per i bagagli, sia nel baule che dietro ai sedili. Circa 600 330 GTC furono costruite nel corso degli anni, prima che il modello venisse sostituito dalla 365 GTC.

I registri indicano che la 09111 fu completata il 19 novembre 1966 e finita in grigio fumo con interni beige. Costruita con le specifiche europee, fu venduta dalla concessionaria ufficiale Ferrari Vecar Srl, di Roma, a Antonello Scardia di Lecce. Dalla documentazione a corredo, si capisce che la vettura cambiò proprietario nel luglio 1967, quando fu acquistata da Primo Torrolino di Alessandria. Nel periodo della sua proprietà, Torrolino fece fare la manutenzione della vettura direttamente a Modena, presso l’Assistenza Clienti della Casa.
Negli anni Settanta, la 09111 fu esportata negli Stati Uniti e, secondo le informazioni fornite dall’esperto Ferrari Marcel Massini, era verniciata in rosso. La vettura rimase di questo stesso colore, con gli interni in pelle crema, e nei primi anni Novanta ritornò in Europa e fu immatricolata in Germania.

In base alla documentazione a corredo, un certo Lawrence F. Zinkin ne divenne il nuovo proprietario nel 2003. Egli avrebbe in seguito trattato questa splendida 330 GTC come un oggetto di orgoglio e gioia, mantenendola ad un altissimo livello e partecipando a diverse manifestazioni Ferrari, compreso il “Concorso Italiana of Marina”, in California, del Ferrari Club America, dove si aggiudicò la targa d’argento. Nel 2005, Zinkin commissionò il rifacimento completo del motore a specialisti della marca, in California.



 

1702 Total Views 1 Views Today